Il regista Enrico Le Pera premiato con l’Italian Best Awards 2019 a Montecitorio per “La via della Terra”

Home » News » Eventi » Il regista Enrico Le Pera premiato con l’Italian Best Awards 2019 a Montecitorio per “La via della Terra”

Mercoledì 19 giugno, presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari di Montecitorio, il regista Enrico Le Pera è stato premiato con l’Italian Best Awards 2019.

Il premio a Le Pera è stato attribuito per la sua ultima opera, La via della terra, un docufilm sulle lotte contadine in Calabria e sulla riforma agraria.

“Sono onorato per questo premio, – ha dichiarato il regista al quotidiano Il Crotonese – e sono felice soprattutto perché si è data attenzione a una vicenda che ha segnato la storia della Calabria. Quest’anno ricorrono i 70 anni dalle vicende di Fragalà (Melissa), durante le quali tre contadini persero la vita per aver rivendicato i loro diritti. Una vicenda locale, radicata nel crotonese, ma con una grande risonanza nazionale. È un bene ricordare sempre questa tragedia e anche parlare di agricoltura e di cultura contadina. Ed è rincuorante che l’importanza di questi temi sia confermata presso una delle istituzioni più alte della Repubblica italiana come la Camera dei Deputati.”

Il regista Le Pera nel suo discorso di ringraziamento ha dichiarato: “Vorrei condividere questo premio prestigioso con Antonio Grimaldi e con la sua associazione L’Ape Millenaria. Sono persone di grande entusiasmo e dedizione che stanno operando per promuovere la cultura e l’arte in Calabria. Insieme abbiamo realizzato LA VIA DELLA TERRA per parlare di tradizioni contadine e per mantenere viva la memoria di coloro i quali hanno lottato per la terra e per la dignità. Il profondo interesse e la calorosa accoglienza che questo documentario sta ricevendo in tutta Italia dimostrano che c’è molta attenzione su questi argomenti. Speriamo che quest’opera possa essere uno strumento di riflessione anche per le nuove generazioni.”

Il docufilm La via della terra è stato proiettato la prima volta, il 12 gennaio 2019 a Santa Severina (Crotone), presso Multilia sul Neto, in occasione del sesto appuntamento del festival Note sul Neto, promosso dalla cooperativa sociale L’Ape Millenaria, dall’associazione culturale Astikena e dell’associazione IfoRD.